HOT ISOSTATIC PRESSING

areonautica ed energia

Eliminare e Consolidare

HIPping per migliorare resilienza e lavorabilità

TAG - Trattamenti termici

SERVIZIO

Il processo di HIP è un trattamento termico che prevede l’utilizzo di un gas inerte (solitamente Argon) ad elevata temperatura ed elevata pressione con lo scopo di eliminare le microporosità/microfatture insite nel materiale oppure consolidare la polvere metallica all’interno di apposite capsule per la creazione di pezzi solidi completamente densi e dalle geometrie quasi definitive.

TAG - Trattamenti termici

STANDARD

Il trattamento HIP consente di migliorare notevolmente le proprietà meccaniche dei particolari trattati, aumentandone resilienza e lavorabilità. Il processo di pressatura isostatica a caldo trova già ampia applicazione nel mondo biomedicale e si sta diffondendo anche a quello aeronautico ed energetico per migliorare le performance dei componenti.

TAG - Trattamenti termici

VALORE

Il continuo ricorso all’additive manufacturing in diversi settori richiede un uso crescente del trattamento di hippatura per eliminare le microporosità ed addensare il materiale: grazie all’aggiunta di questo nuovo servizio i clienti TAG possono usufruire di un’offerta completa, verticalizzata e strategica nel campo dei trattamenti termici.

TAG Racconta

Hot Isostatic Pressing

Se non lo sai spiegare in modo semplice, non l’hai capito abbastanza bene” (Albert Einstein)

Il Reparto

Il trattamento di hippatura in TAG

Il processo di Hot Isostatic Pressing che TAG propone ai suoi clienti è ottimale per eliminare le microporosità/microfratture che si creano all’interno dei materiali ed esaltarne le caratteristiche.

Hipping-HIP
Hipping-HIP
ALCUNI VANTAGGI
  • Materiali e prodotti caratterizzati da ottime proprietà meccaniche
  • Duttilità e buona resistenza all’urto
  • ​Riduzione difetti e porosità interna
  • ​HIP è un processo near net shape
  • ​Proprietà meccaniche isotropiche
PROCESSI SPECIFICI

Nella sede di Cremella, TAG dispone di due impianti dedicati all’HIP: il primo, di produzione, è dotato di una camera termica cilindrica in molibdeno (1000 mm di diametro per 1500 mm di altezza) in grado di raggiungere la temperatura massima di esercizio di 1400° C e una pressione massima di 175 Mpa; la portata massima dell’impianto è 10 Ton.
Il secondo, dedicato invece alle attività di R&D, impianto di pressatura isostatica, invece, possiede una camera termica realizzata in grafite (77 mm di diametro per 150 mm di altezza) in grado di raggiungere 2000° C di temperatura e 200 Mpa di pressione; portata massima di 10 Kg. Entrambi gli impianti utilizzano l’Argon come gas di processo.

Hipping-HIP-processi-specifici

Start typing and press Enter to search